dop_soppressata

La Soppressata di Calabria DOP è l’insaccato calabrese più pregiato a ragione di un impasto di carni ricavate dal prosciutto e filetto o spalla e l’aggiunta di grasso ben scelto dal lardo della parte anteriore del lombo.
Le carni ed il lardo, selezionate e tritate a medio taglio e opportunamente aromatizzate con pepe nero in grani o pepe rosso dolce o piccante, calabrese, vengono insaccate in budella naturali di suino.
Forate e legate a mano con spago naturale e dalla caratteristica forma leggermente schiacciata vengono poste a stagionare per un periodo minimo di quarantacinque giorni

Da noi, tutto è meglio

La stagionatura avviene in modo statico, senza l’ausilio di clima forzato. sfruttando le caratteristiche ambientali favorevoli del territorio, lo stabilimento sorge ai piedi della Sila.

leggi Il decalogo della bontà